L'ultimo anno nelle elementari

Errore Immagine!


Anche quest'anno mi ritrovo qui a raccontare la mia esperienza come catechista, e che dire ... mi riempie sempre di gioia! Sono catechista, insieme a Rosaria Albanese, della V A elementare, classe che seguo da ben cinque anni. Ebbene sì ... conosco questi bambini da quando avevano 6 anni ed accompagnarli in qualche modo nella loro crescita è stata un' esperienza che mi ha arricchito davvero tanto. Di sicuro, è stato motivo di crescita anche per me, non solo come catechista, ma soprattutto come persona! In tutti questi anni, con Rosaria, abbiamo non solo cercato di far capire loro quanto sia bello ed importante avere un amico speciale come Gesù, ma abbiamo anche detto loro che bisogna imparare a riconoscerlo nella vita quotidiana, nei piccoli gesti e nei volti delle persone che ci vogliono bene. Inutile negare, poi, che formino una classetta piuttosto vivace, forse anche troppo! Però, tutto sommato, quando vogliono, tirano fuori il meglio ed è questo ciò che conta. Il fatto che questo sia il loro ultimo anno nelle elementari, poiché stanno per entrare in una fase del tutto nuova, ci carica di una responsabilità ancora maggiore! Cresce il bisogno di far imparare loro quante più cose possibili, anche perché la maggior parte, a breve, riceverà per la prima volta l’Eucaristia. Beh, che dire ... spero con tutto il cuore di aver lasciato qualcosa di bello a questi bambini, come loro hanno fatto con me!


Linda Scotese

23/01/2015 | 13:16:16


Torna Indietro